Il grande segreto del fare

“La capacità di fare è insita nel fare”. Con queste parole un professore di Harvard, molti anni fa, mi spiegò il concetto legato all’azione: vale più una singola azione rispetto a 10.000 tonnellate di teorie.
Chiarito questo concetto, è necessario comprendere come sia fondamentale, per compiere un’azione, imparare bene come farlo, quindi capire quale sia la strategia migliore, quale sia la visione, la tecnica e i mezzi, senza improvvisare. Purtroppo, la maggior parte delle persone non agisce per il timore di sbagliare e per la paura del giudizio degli altri. Tutte le volte che un esperimento falliva, Edison diceva: “L’esperimento non è fallito, ho imparato un altro modo che non funziona per costruire una lampadina”.

Quindi, anche quando compi un’azione che non produce i risultati desiderati, hai prodotto qualcosa di positivo, ossia hai compreso quello che non va, quelle che deve essere eliminato o modificato, hai ottenuto un’informazione che ti permetterà di reinvestire su quello che invece funziona. Questo articolo vuole spingerti a fare di più. Se vuoi moltiplicare per dieci i tuoi successi, devi aspettarti di moltiplicare per dieci anche i tuoi fallimenti. Non ci sono fallimenti per chi compie un’azione, ci sono solo feedback su quello che accade e una costante correzione degli errori che fai.

Questa è l’unica direzione da percorrere per ottenere risultati importanti. Mi torna alla mente quando imparai a volare, quando cominciai a fare acrobazia e chiesi al mio istruttore quale fosse il segreto dell’acrobazia e se l’acrobazia dovesse essere perfetta. La risposta mi stupì e ancora oggi me la ricordo: “L’acrobazia non è perfezione, ma è una correzione continua degli errori che commetti“. Personalmente ritengo che l’eccellenza sia la stessa cosa. Spero che questo contenuto ti sia stato utile e in questo caso condividilo.

Per approfondire queste risorse scarica la guida pratica “101 SEGRETI PER CONVINCERE” che trovi qui: https://socialmedia.it/101-segreti-per-convincere/

Whatsapp